Illuminae. File 1 – Amie Kaufman & Jay Kristoff

Quel giorno, quando si è svegliata, Kady pensava che rompere con Ezra sarebbe stata la cosa più difficile da affrontare. Poche ore dopo il suo pianeta è stato invaso. Anno 2575: il cielo di Kerenza, un pianeta poco più grande di un granello di sabbia coperto di ghiaccio e sperduto nell’universo, si oscura all’improvviso.

Tra le esplosioni e le urla degli abitanti terrorizzati, una squadra d’assalto della… una potente corporation interstellare, dà inizio all’invasione. Ed Ezra e Kady, che si rivolgono a malapena la parola, sono costretti a cercare insieme una via di fuga. Alcuni giorni dopo, però, un mortale… mutante inizia a diffondersi a bordo di una delle navi sulle quali si trovano i due ragazzi e gli altri superstiti. Come se non bastasse, AIDAN, l’intelligenza artificiale che dovrebbe… pare essersi trasformato nel nemico.

E nessuno dei militari incaricati delle operazioni di salvataggio sembra intenzionato a spiegare ciò che sta accadendo. Quando Kady riesce ad accedere a… strettamente riservate, le è subito chiaro che l’unica persona che può aiutarla è anche l’unica con la quale pensava non avrebbe più avuto nulla a che fare.

Recensione di “Illuminae”:

Buongiorno e benvenuti ad un altro appuntamento di Tu Leggi? Io scelgo!, rubrica ideata da Chiara e Rosy, ormai compagne di viaggi avventurosi intorno ai libri. Questo mese la scelta era particolare e volontaria, non dettata dal caso. Proprio dal blog di Chiara ho deciso di farmi tentare e provare con una lettura particolare, per me un genere inusuale: uno sci-fi.

Illuminae è un racconto molto particolare di una guerra intergalattica ambientato nel futuro. A seguito di un attacco da parte del pianeta madre, i sopravvissuti sono costretti a fuggire attraverso 3 navi spaziali per raggiungere un pianeta sicura. Tra questi sono presenti anche Ezra e Kady, il primo a bordo dell’Alexander e la seconda a bordo dell’ Hypatia. Delle cose molto strane avvengono dopo che il cervellone che governa le navi ha deciso in solitaria di abbattere una delle tre navi, la Copernicus, per non si sa quale ragione, uccidendo tutti i suoi abitanti.

Ovviamente le avventure all’interno sono tantissime e sono anche tanti i segreti a cui dovranno far fronte i due ragazzi, che proprio dopo questa tragedia si sono ritrovati innamorati l’uno dell’altro. Le emozioni che proverete leggendolo saranno tante: ansia, paura, felicità e di nuovo tanta ansia, ma il finale che vi aspetta varrà tutte le vostre emozioni.

Il libro è davvero stupefacente: la creatività che è stata pensata per questo libro è ineguagliabile e davvero per ora non ho trovato nessun libro al suo pari. Tutto è raccontato sotto forma di file riguardanti la vicenda che sono stati trovati e spediti al committente. Email, lettere e conversazione tra i membri dell’equipaggio. Le descrizioni dell’ambientazione è stata curata nei minimi dettagli e i disegni delle navi ne sono la prova concreta. I personaggi, poi, sono davvero realistici. AIDAN, il cervellone che governa le operazioni io l’ho odiato fin dall’inizio. Ogni volta che c’era la sua parte mi montava su una rabbia che non riuscivo a sfogare. Alla fine stavo quasi per piangere per lui (sì, sono lunatica ma non è questo il caso :P).

Consigliatissimo, ma solo in cartaceo perché credo sia l’unico modo in cui renda al 100%!

Libri consigliati: Bringer, La chimera di Praga.

4 Commenti su Illuminae

  1. Ah questo libro è meraviglioso. Ho adorato tutta la trilogia che è unica nel suo genere. Hai ragione serve leggerlo in cartaceo perché è una gioia anche per gli occhi.
    Sono felicissima ti sia piaciuto

    • Non sono un’esperta del genere, ma se dovessi consigliare qualcosa di Sci-fi per chi vuole provare per la prima volta sicuramente consiglierei questo 🙂

I Commenti sono chiusi.